Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

VISITA A RHEINFELDEN 2023

Visita Rheinfelden 2023
Visita Rheinfelden 2023

Mercoledí 20 settembre 2023 la Console d´Italia a Friburgo, Francesca Toninato, ha incontrato l´Oberbürgermeister di Rheinfelden (Baden), Klaus Eberhardt, la comunitá italiana e i rappresentanti delle istituzioni tedesche dell´area di Rheinfelden, nel sud della circoscrizione del Consolato di Friburgo. Si è trattato della seconda visita alla città da parte della Console, dopo quella del luglio 2022, conoscitiva con il sindaco e nella quale è nata l´idea dell´incontro con la comunità.

Nella mattinata la Console ha visitato il Ginnasio Georg-Bücner, dove ha conversato con gli alunni che studiano italiano nel liceo. Dopo un accogliente benvenuto, si è parlato della motivazione degli studenti a imparare la lingua italiana e delle loro ambizioni future. La Console ha ribadito come la conoscenza delle lingue sia un valore aggiunto nella società odierna.

Visita Rheinfelden 2023

In seguito la Console e la sua delegazione sono state accolte presso il Rathaus dove si è tenuta la cerimonia di firma del Libro d´Oro della città di Rheinfelden (Baden), alla presenza dell’Oberbürgermeister Klaus Eberhardt, della Bürgermeisterin Schippman e del Sindaco della città di Rheinfelden in Svizzera, Mazzi. La firma è stata accompagnata da un pensiero in italiano, proprio a voler simboleggiare il forte legame che unisce la comunità italiana e la città di Rheinfelden.

Visita Rheinfelden 2023

Grazie alla sapiente organizzazione da parte del sindaco, nella Sitzungsaal della città ha avuto poi luogo il significativo scambio di idee, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni scolastiche e culturali tedesche e italiane, ognuno dei quali ha apportato il proprio importante contributo. L´Ente Vivace, in particolare, ci ha regalato una sensazionale performance dal vivo e ha raccontato le proprie attività, tra cui corsi di lingua e cultura, certificazioni CILS ed eventi, finanziati dal MAECI. Herr Maulbetsch (Rettore della scuola tecnico-professionale della città) ha posto il problema dei tanti ragazzi italiani che arrivano senza conoscere il tedesco, e che quindi incontrano molte difficoltà nell´ambito scolastico. La delegazione del Consolato ha quindi ricordato l´importante contributo dell´Ufficio Scuole del Consolato. La referente dell´insegnamento della lingua italiana nelle scuole del Sud Baden ha proposto la creazione di un tandem, che possa essere di aiuto per i ragazzi italiani che desiderano imparare il tedesco, così come per i ragazzi tedeschi che studiano italiano.

Il pomeriggio, è stato un altro importante momento di incontro con la comunità italiana, con lo scopo di creare nuovi interessanti progetti. Si è inoltre ricordato che l´incontro si è tenuto nello stesso giorno in cui il Presidente della Repubblica Italiana Mattarella e il Bundespräsident tedesco Stenmeier si sono trovati a Siracusa per uno scambio di idee e culture, e per premiare alcuni gemellaggi importanti tra le città dei nostri paesi, tra cui la città di Breitnau e il comune italiano di Oliveri (ME).

Il Consolato ha ricordato l´importanza di arrivare alla comunità più giovane, tramite l´uso dei mezzi di comunicazione come i social networks (che pubblicizzano attività culturali, musicali ed economiche), pur non dimenticando i più anziani, che al Consolato godono di un canale preferenziale ad hoc il mercoledì mattina. La Console ha discusso con i rappresentanti di diverse associazioni, tra cui il Com.It.ES e il Circolo Neumarkt (relativo al gemellaggio tra Rheinfelden e il comune di Egna in Süd Tirol). Sono intervenuti allo scambio i rappresentanti del CLI (Colonia Liberi Italiani) svizzero e la parrocchia cattolica di Rheinfelden, che ha portato un forte messaggio sull´importanza di costruire ponti. Il Sindaco ha ribadito la disponibilità del comune per le iniziative di lingua italiana. Ci si è poi salutati con l´augurio di una sempre maggiore collaborazione!

L´incontro si è concluso con la visita del castello di Beuggen, dove si è parlato di ulteriori collaborazioni ed eventi culturali che verranno resi realtà nel futuro più prossimo.

Visita Rheinfelden 2023